gabbiano-joomla.jpg

Valentina che preparava i bambini al futuro

Dal blog liguritutti.it, articolo scritto da Ferruccio Sansa - 25 giugno 2017

E' così difficile scrivere di una persona che non c'è più. Si rischia di essere invadenti, di mancare di rispetto perché non può dire la sua.

E, però, oggi vorremmo dire due cose di Valentina Oldano, maestra di Alassio, morta d'improvviso a 35 anni. Venerdì sera c'era, così viva come sempre, adesso non è più. Ci resta il ricordo dei nostri pochi incontri, del suo sguardo luminoso. Ci rimane la sua immagine sul telefonino, lei che metteva sempre fotografie sfocate, mentre faceva le smorfie. Come per ricordarci di non prenderci troppo sul serio. Di non credere mai di essere al centro dell'inquadratura e della vita.

Ci restano i suoi messaggi. Valentina non parlava quasi mai di sé. Scriveva degli altri, della Liguria, di Savona. Soprattutto del suo lavoro.

Forse dovremmo ricordarla proprio così. Più ancora che per quel bellissimo volume che Valentina aveva appena curato con tanta passione: gli scritti di don Milani, nella prestigiosa collana dei Meridiani. Non l'aveva fatto un cattedratico, ma lei che quelle parole le aveva vissute.

Valentina era una maestra dentro. Per insegnare, ma soprattutto per accompagnare con creatività, fantasia, passione. Amore. Quel lavoro che forse più di ogni altro è basato sull'altruismo: avviare i bambini alla vita. Trovare compimento nel preparare gli altri alla vita. Credere nel futuro anche se non lo vedrai con i tuoi occhi.

E alla fine essere ricordati, come in un riflesso, per quello che i tuoi alunni faranno. Magari domani o tra vent'anni. Forse a Savona, forse in un altro continente, le parole e i gesti seminati con passione e pazienza da Valentina daranno frutto nella vita dei suoi bambini.

http://www.liguritutti.it/valentina-preparava-bambini-al-futuro/